Fase 2

In questa fase si tratta di sviluppare l'idea o il progetto in Business Model e, successivamente, in Business Plan.

 

Occorre pertanto descrivere il prodotto/servizio che si intende realizzare, le sue caratteristiche, la sua originalità, definirne i costi di produzione, il prezzo di vendita e il mercato, individuare la concorrenza e in cosa il nuovo prodotto/servizio si differenzia da quanto già esiste sul mercato; si deve poi definire la politica di Marketing prevista, chi saranno i fornitori, quale statuto giuridico è previsto per l'azienda e se è necessario brevettare l'idea; occorre pure stilare il profilo del personale necessario e valutare la reperibilità dello stesso, pensare all'ubicazione della nuova azienda, alla sua gestione amministrativa, finanziaria, ecc.

 

Anche questa fase è interamente gratuita per l'utente del Centro. A dipendenza del settore nel quale si situa il progetto, la solidità del Business Model e del Business Plan (che dovranno essere elaborati dai diretti interessati) potrà essere affidata a un Centro di competenze, prioritariamente, se disponibile nel settore richiesto, presso l'USI o la SUPSI. Se ciò non fosse possibile, il Centro fungerà da intermediario attivando la rete di centri di competenze esterni.

 

La Fase 2 termina con la presentazione del progetto, da parte dei diretti interessati, alla Commissione di esperti del Centro Promozione Start-up, che si pronuncia sulla sostenibilità del progetto e, quindi, sul sostegno che gli sarà o meno concesso dal Centro a partire dalla FASE 3.